Buon compleanno ai nati in Dicembre

Carissimo/a, 

auguri di ogni bene che viene da Dio.

La comunità parrocchiale accompagna la tua festa con la preghiera e l’affetto fraterno.

Stiamo avvicinandoci all’inverno, qualche fenomeno atmosferico ce l’ha già annunciato. E’ il tempo della intimità e della parola, non della chiassosa e bisticciosa, ma espressiva di un rapporto di stima  e fiducia tra le persone. Nel mondo si canta spesso “parole … parole…”. 

 Il mondo si riempie di parole vuote che cambiano di senso man mano che mutano di luogo. Il dono della favella va custodito come realtà preziosa: la parola può essere balsamo che ravviva o spada che fa male. Gli esempi della storia anche contemporanea ne sono chiara prova.

Nell’intimità della casa siamo invitati, a dicembre, a parlare di gaudio e di bellezza, per dare raggi di luce a tutti, specialmente ai bambini che cercano semplicità di verità. L’inverno, anziché di affannosi esodi, può essere tempo di seminagione di parole che confortano il cuore.

  C’è verso la conclusione del mese, una Parola che si fa uomo: è un Bimbo Divino che ci viene dato. Accoglierlo e farlo nostro è salutare per tutti, per noi e per te a cui auguriamo le cose più belle e salutari.

                             La tua Parrocchia

                    ancora  Buon Compleanno.

Please follow and like us: